Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze ed in alcuni casi per inviare messaggi pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
X
 
Gli angeli volano sempre più in alto a Sordevolo
 


Da lunedì 11 aprile sono aperte le iscrizioni per gli espositori al Mercatino degli Angeli 2016

Scarica il REGOLAMENTO   in formato .pdf
Scarica la DOMANDA DI PARTECIPAZIONE in formato .pdf
Scarica il modulo di AUTOCERTIFICAZIONE in formato .pdf


NEWS:
- Sordevolo : Ad Angsa il ricavato dalla ventita delle tazze del mercatino degli angeli

- Gli Angeli sostengono Angsa



E' stato scritto di noi
 
 
 

 

 

A Sordevolo si scopre il paese delle favole aspettando il Natale. L’atmosfera di festa si respira entrando in paese, tra le vie illuminate e gli angeli, immensi, che ti danno il benvenuto. Si respira il Natale tra le casette e le bancarelle del Mercatino degli Angeli, si respira tra le vie fredde, la chiesa e l’anfiteatro. E poi sui volti sorridenti delle persone.

 

 

Dicono che la valle dell’Elvo sia solare e sordevolo “un ridente paese di collina”. E così è, si vede e si sente. Lo dicono i visitatori, che nelle giornate di mercatino hanno affollato il paese. Lo dicono gli espositori, che ringraziano gli organizzatori e la loro perfetta manifestazione. Dalla gestione del traffico alle auto nei parcheggi, dalla collaborazione con le scuole alla serata all’insegna della solidarietà, hanno saputo coinvolgere i visitatori nel migliore dei modi. Organizzatori gentili e disponibili, attenti ai minimi particolari. Hanno offerto a tutti gli espositori l’aperitivo prima di pranzo, hanno messo messo a disposizione un punto di ristoro senza orario, hanno regalato alle casette e ai banchetti la cioccolata degli angeli : gesti semplici che li hanno resi speciali.

 

 Benedetta Lanza - Eco di Biella del 10 Dicembre 2007