L’apicoltura nel cuore

api

L’apicoltura nel cuore

Oggi vi parliamo di Sergiu Mitrache, apicoltore biellese di 26 anni residente a Sordevolo, originario della Romania.

Ha iniziato ad occuparsi di apicoltura nel 2014 a seguito degli studi con un’azienda biellese. L’avventura è iniziata in compagnia di un amico, poi nel 2016, quando è rimasto solo, ha aperto una partita iva agevolata da agricoltore ed un passo alla volta il numero dei suoi alveari è cresciuto. Ora ne possiede 25 e in futuro sogna che questo diventi il suo lavoro principale.

Produce già diversi tipi di miele, di acacia, di castagno, di tiglio e proprio a Sordevolo, nel Parco Ambrosetti, ha portato quest’anno alcuni alveari. A tal proposito ci ha detto: “Il Sindaco è stato gentilissimo, ho prodotto dello squisito miele di castagno e lo porterò proprio al Mercatino degli Angeli…sarà quindi un prodotto a “Metro Zero”, nato a 50 m dallo stesso mercatino.”
In primavera produce anche il miele di tarassaco, che ha un enzima in grado di purificare il fegato. Poi seguono l’acacia, il millefiori, il castagno, anche il polline e la cera d’api, tutti prodotti dell’alveare.

Per il miele di acacia, che produce a Boriana (BI), zona dove fanno molto fieno, ha partecipato al concorso “Grandi Mieli d’Italia” dove hanno riconosciuto il suo miele e gli hanno assegnato una goccia d’oro, premio conferito in base alla purezza del miele. “Mi ha fatto un immenso piacere che il mio miele sia finito tra i primi mieli d’Italia!” ci ha detto Sergiu.

Sicuramente un grande e meritato riconoscimento per il tempo dedicato a questa straordinaria attività. Ecco cosa ci ha raccontato di questa sua grande passione: “Il mio è un lavoro che si deve fare con tanta passione, prima di tutto. Metterci il cuore serve, anche se ci sono ancora tante problematiche dovute al clima e all’inquinamento. Il Biellese è proprio un territorio ideale, in quanto risulta ancora molto incontaminato e poco inquinato dal punto di vista agricolo; ci sono poche coltivazioni di mais. Troppo mais e troppo riso, non aiutano per nulla l’apicoltura”.

E infine, quando ci chiediamo se tutti questi straordinari prodotti saranno presenti al Mercatino, lui ci rassicura:
“Ci saranno al mercatino tutti questi prodotti, con le confezioni regalo a tema natalizio e un bel banchetto allestito per l’occasione” e continua “È la mia seconda edizione al Mercatino degli Angeli e sono felice di ritornare! È un mercatino molto specifico, il tema natalizio ha un bell’impatto visivo, ti mette di buon umore, oltre alla posizione geografica. È molto bello nel suo piccolo, una bella iniziativa, molto bravi e molto ben strutturati gli organizzatori “.

Segui la sua pagina Facebook: Apicoltura Biellese

Non perdetevi l’edizione di quest’anno del Mercatino degli Angeli: 11-18-25 novembre e 2-8-9 dicembre.
Vi aspettiamo.

 

Condividi questo post