Alessio e la sua bevanda dalle origini antiche: l’idromele

idromele

Alessio e la sua bevanda dalle origini antiche: l’idromele

Riscoprire i prodotti di un tempo è sempre un grande impegno, ma porta anche grandi soddisfazioni se la passione personale è coronata dalla realizzazione di un prodotto di qualità.

Oggi vi parliamo di un giovane imprenditore, che recentemente ha deciso di lanciarsi in una nuova avventura.

Alessio Vaccari ha 33 anni e lavora all’Orto Botanico di Oropa, ma da qualche mese si dedica ad una seconda attività: produce l’Idromele.
Per chi non lo sapesse l’idromele, dal greco “Hydor” (acqua) e “meli” (miele), è la bevanda alcolica fermentata più antica del mondo. È da sempre considerata un prodotto particolarmente raffinato, tanto da essere definita la “bevanda degli dei”.

L’attività di Alessio è molto “giovane”; è iniziata infatti quest’estate. Alessio ha deciso di dedicarsi alla sua passione per l’idromele, trasformandola in un vero e proprio lavoro.
E alla domanda sul perché ha deciso di tuffarsi in questa avventura ci ha detto:
“L’Idromele mi piace molto come prodotto, ma è molto difficile da trovare.
È un prodotto che oggi è una gran riscoperta.
Si tratta della bevanda più antica, anche del vino e della birra.
In tutto il mondo è ancora presente; in Etiopia è addirittura bevanda nazionale.”

Per lui è naturalmente il primo anno al Mercatino degli Angeli, ma ci confida di essere molto carico ed emozionato per l’evento.

Non perdetevi questo prodotto straordinario, ideale per un regalo di Natale diverso dal solito.
Venite a conoscere Alessio e il suo idromele al Mercatino degli Angeli! Vi aspettiamo!

Visita il sito web: www.idromelebiellese.it

Segui la Pagina Facebook: Idromele Biellese

i1 i3 i4 i5

Condividi questo post