espositori2018

miniature

Livio e le sue fantastiche miniature

La montagna per l’uomo è da sempre una grande fonte di ispirazione. Tra le alte vette i pensieri e la creatività sono liberi vagare, esplorare nuove idee e raccontare storie bellissime.

Parlando di montagna e creatività non possiamo non parlarvi di Livio Mondin, ex muratore oggi in pensione. È di Pollone ed è un appassionato di rifugi, tanto da riprodurli fedelmente, nei minimi particolari attraverso le sue creazioni…

Ecco cosa ci ha raccontato di lui:
«La mia passione parte proprio dal Rifugio Coda, nel Biellese. Questo rifugio si trova sullo spartiacque tra la Valle d’Aosta e il Biellese: lungo le creste si gode di uno straordinario panorama sui monti Rosa, Bianco e Gran Paradiso e sulla catena alpina fino alle Alpi Marittime e Liguri.
Proprio da qui è partito tutto. Era il periodo tra il 1976 e il 1982 quando ero il gestore del rifugio.
L’ho vissuto in ogni suo minimo dettaglio. E così ho creato il mio primo rifugio in miniatura che ho donato alla proprietaria, la quale, non andando più al rifugio da tempo, mi disse: “Che bello così finalmente me lo posso vedere tutti i giorni!”»

E così nacque questa sua grande passione, che non si fermò mai.
Da allora riproduce rifugi, cascinali tipici del Biellese, baite d’alpeggio. Li riproduce tanto fedelmente quasi da sembrare fotografati. Sono creazioni ricche di di movimento e di particolari, come ad esempio le costruzioni pericolanti; uniche nel loro genere.

Il Mercatino è per lui come una grande famiglia.
Viene da sempre, da 17 edizioni; e dice che non può assolutamente mancare.

Non perdetevi Livio e le sue straordinarie miniature, ideali per idee regalo originali!!
Vieni a trovarci al Mercatino degli Angeli! Non mancare!

l1 l2 l3

presepi

Oggetti e decorazioni natalizie fatti a mano

Creare con le proprie mani oggetti e decorazioni è una grande soddisfazione che reca dietro di se grande impegno, costanza e passione.

A tal proposito oggi vi parliamo della Signora Daniela Fava, grande appassionata di creta e di oggetti fatti a mano.

I suoi prodotti sono angeli in creta, decorazioni per l’albero di Natali e i piccoli presepi, tutti da collezionare…
Lei ci racconta che a volte, da vera creativa, abbina tecniche differenti come ad esempio la creta e il ricamo… Il risultato sono originalissime idee regalo da non lasciarsi sfuggire!

Le sue creazioni sono tutte rigorosamente fatto a mano; ed ogni anno si accinge a preparare tante novità. Naturalmente quest’anno al Mercatino ha portato tante idee nuove da non perdere!
Ecco cosa ha detto di noi:
“Del Mercatino degli Angeli mi piace tutto; l’organizzazione e l’atmosfera!
Ci vengo sempre molto volentieri!”

Non perdetevi le fantastiche idee regalo di Daniela!
Vi aspettiamo a Sordevolo!!

f1 f2

f3

angioletti creta

Mariangela e i suoi angioletti in creta

Oggi vi parliamo della passione per la creta; vi parliamo di Mariangela Guidolin e dei suoi angioletti, degli habitués del Mercatino degli Angeli.

Mariangela ha iniziato con la passione per la fotografia, partecipando a concorsi fotografici. Poi è arrivato il disegno, poi la pasta di sale e infine la terracotta, ancora oggi suo grande amore.
Ecco cosa ci ha raccontato:
“Per me non è solo un hobby, è una soddisfazione personale, è il piacere di fare!
Mi piace. Sono in pensione e mi dedico a “creteggiare”…”
Lavorare la creta per lei è diventata una passione ormai da molti anni. Ma quali sono le creazioni di Mariangela?
Si tratta di angioletti di creta, ognuno con il suo nome: sono la sua specialità. Sono tanti, tantissimi nomi, femminili e maschili, tutti insieme, perché, come dice Mariangela, “gli angeli possono stare insieme e non si danno fastidio…perché non hanno sesso!”.
E quando le chiedono nomi che non ha? Semplice, prende nota del nome e lo prepara!
Così ad oggi è arrivata a 1000 nomi.

Ma non è finita qui, perché Mariangela propone anche piccoli presepi all’interno di mezzi gherigli di noce, terracotte, biglietti fatti a mano e addobbi.

E quando le chiediamo di parlarci del Mercatino, ecco cosa ci risponde:
“È il più bel Mercatino quello degli Angeli, la gestione, la sistemazione.
È una decina d’anni che partecipo…”

Non perderti queste fantastiche idee regalo.
Vieni a trovarci al Mercatino degli Angeli a Sordevolo!!

angioletti creta 1 angioletti creta 2 angioletti creta 3

idromele

Alessio e la sua bevanda dalle origini antiche: l’idromele

Riscoprire i prodotti di un tempo è sempre un grande impegno, ma porta anche grandi soddisfazioni se la passione personale è coronata dalla realizzazione di un prodotto di qualità.

Oggi vi parliamo di un giovane imprenditore, che recentemente ha deciso di lanciarsi in una nuova avventura.

Alessio Vaccari ha 33 anni e lavora all’Orto Botanico di Oropa, ma da qualche mese si dedica ad una seconda attività: produce l’Idromele.
Per chi non lo sapesse l’idromele, dal greco “Hydor” (acqua) e “meli” (miele), è la bevanda alcolica fermentata più antica del mondo. È da sempre considerata un prodotto particolarmente raffinato, tanto da essere definita la “bevanda degli dei”.

L’attività di Alessio è molto “giovane”; è iniziata infatti quest’estate. Alessio ha deciso di dedicarsi alla sua passione per l’idromele, trasformandola in un vero e proprio lavoro.
E alla domanda sul perché ha deciso di tuffarsi in questa avventura ci ha detto:
“L’Idromele mi piace molto come prodotto, ma è molto difficile da trovare.
È un prodotto che oggi è una gran riscoperta.
Si tratta della bevanda più antica, anche del vino e della birra.
In tutto il mondo è ancora presente; in Etiopia è addirittura bevanda nazionale.”

Per lui è naturalmente il primo anno al Mercatino degli Angeli, ma ci confida di essere molto carico ed emozionato per l’evento.

Non perdetevi questo prodotto straordinario, ideale per un regalo di Natale diverso dal solito.
Venite a conoscere Alessio e il suo idromele al Mercatino degli Angeli! Vi aspettiamo!

Visita il sito web: www.idromelebiellese.it

Segui la Pagina Facebook: Idromele Biellese

i1 i3 i4 i5

legno

Una giovane artista e la sua passione

“Impara l’arte e mettila da parte” diceva un proverbio… e poi ci sono persone che l’arte la imparano, ma dopo la fanno loro, ci costruiscono uno stile di vita, un percorso, un lavoro.

Oggi vi parliamo di Stefania Nicolo, una giovane artista di 29 anni che crea oggetti artigianali in legno fatti a mano.
Vive a Pollone, un paese ai piedi delle Alpi biellesi, dove è nata e dove da piccola ha trascorso le sue ore più spensierate a disegnare e a giocare con i ritagli di legno nel laboratorio del padre.

Ecco cosa ci ha raccontato:
“Disegno da sempre, da quando sono piccolina, poi ho frequentato il Liceo Artistico e l’Accademia di Brera…mi sono dedicata a scultura, pittura e artigianato locale.
Ho scelto il legno, che è un materiale vivo, ma resistente.”

E così la sua passione per disegno e scultura, da percorso di studi si è trasformata in occupazione:
“È diventato il mio lavoro. Ho un laboratorio a Pollone, dove abito.
Ogni anno ho sempre delle novità, da luglio iniziamo a creare e progettare le novità di quest’anno, le fioriere, porta candele e altri tipi di decori.
Parlando di Mercatino lavoro a tantissime creazioni a tema natalizio: decorazioni di Natale fatte a mano, palline, casette, renne, palline di betulla traforate.
Ogni decoro è fatto a mano, originale. Ghirlande, decorazioni per l’albero, sono in legno naturale locale non trattato, di betulla e acero.
Tutti i miei prodotti e il mio design sono personali, non sono copiati.”

Ma la sua storia non è finita qui! Ci ha parlato anche di corsi didattici, concorsi e anche di cosa secondo lei è davvero importante:
“Tengo corsi presso la scuola di scultura di Valdengo, con laboratori didattici a 360°.
Ho partecipato a concorsi di scultura internazionali; esperienze molto interessanti…
E’ importante tornare alla manualità di un tempo e trasmetterla alle nuove generazioni…è un valore fondamentale.
E poi investo sul futuro dei bambini…organizzo corsi…anche di intaglio del sapone e scultura…”

Ed ecco cosa dice di noi:
“Il Mercatino è importantissimo: qui trovi creazioni artigianali fatte a mano!!
Non le trovi in giro, sono cose diverse: sono eccellenze…regali unici….
Sordevolo è un paese da valorizzare, con i suoi eventi, la Passione e i bei presepi di Verdobbio”

Non perdetevi Stefania e le sue fantastiche idee regalo!!
Vi aspettiamo al Mercatino degli Angeli…non mancate!!
Visita il suo sito web: https://stefanianicolo.com/

Facebook: Stefania Nicolo

 

ghirlanda

Ghirlande, acquarelli e piccoli gioielli: le creazioni di Maria Valeria

È una delle decorazioni più usate per addobbare le case durante le feste di Natale: è la ghirlanda.

E tra i nostri espositori c’è una persona che ogni anno porta le sue fantastiche ghirlande, sin dal 2002, quando il Mercatino è nato.

Oggi vi parliamo della signora Maria Valeria Quaregna e della sua passione per le ghirlande, gli acquarelli e per la lavorazione di piccoli gioielli.
Lei è di Candelo, comune biellese famoso per il suo centro storico e per l’omonimo ricetto medioevale.
Si dedica alla creazione di ghirlande e piccoli gioielli da moltissimi anni.

Noi ci siamo fatti raccontare qualcosa di più su di lei:
“Io sono la più vecchia tra gli espositori come anzianità di partecipazione!
Sono anni che ho questa passione, ho fatto scuole al Parco della Buccina (25 anni fa). Mi sono dedicata alle composizioni floreali, scenografie per i tavoli…per me è una grande passione, soprattutto per le ghirlande!”

Ed ecco cosa esporrà al mercatino:
“Io porto le ghirlande da appendere alle porte; sono fatte di fiori secchi e composizione floreali. Ma porterò anche dei piccoli gioielli con pietre dure, tutti fatti a mano; un’altra mia passione. Ci saranno anche degli acquarelli, che sono da anni il mio impegno più costante e importante. A Sordevolo ci saranno solo lavori di limitate dimensioni per l’abbellimento della casetta.”

Da sempre nostra ospite, ecco cosa ha detto di noi:
“Il Mercatino degli Angeli l’ho visto nascere, l’ho visto crescere… un’atmosfera bellissima!
Ci sarò tutte le domeniche”

Non perderti le fantastiche idee regalo di Maria Valeria!!
Vieni a trovarci al Mercatino degli Angeli! Ti aspettiamo a Sordevolo!

Artigiani dalla Valle d’Aosta

Oggi vi parliamo dell’Associazione Scultori Intagliatori Valdostani (ASIV) che quest’anno sarà ospite al mercatino il 18 e il 25 novembre.

L’Associazione è attiva da più di trent’anni e raccoglie artigiani, hobbisti e professionisti che operano in Valle d´Aosta.
Si tratta di un´associazione senza scopi di lucro che ha come obiettivo la valorizzazione e la tutela dell’artigianato di tradizione, in tutte le sue forme.
Le principali attività comprendono l´organizzazione di corsi di aggiornamento teorici, tecnici e pratici ma anche mostre, dibattiti e conferenze a tema, nonché visite di istruzione.
L’ASIV svolge inoltre attività nel campo sociale con iniziative a scopo benefico.

In Valle d’Aosta l’artigianato ha origini antiche. L’ASIV ha riscoperto la tipicità di questa tradizione dedicandosi con passione a questo straordinario mestiere.
Le tecniche di lavorazione impiegate dagli artigiani dell’associazione sono diverse: l’intaglio a punta di coltello, la scultura, la vannerie (ossia la lavorazione di rami dell’albero e la tecnica di intreccio per la produzione di cestini, gerle ed altri oggetti), la lavorazione del cuoio e la produzione tessile artigianale.

Quest’anno parteciperanno al Mercatino degli Angeli 10 artigiani suddivisi in più categorie: scultura, intaglio, cestini in vimini ed oggettistica.

Saranno al mercatino il 18 e il 25 novembre.
Vi aspettiamo a Sordevolo!! Non mancate!!
Visitate il loro sito web: http://www.asiv.org/

cascina la noce

Cascina La Noce: l’agricoltura sana a 1000 metri d’altitudine

Le piccole realtà spesso nascondono storie preziose; oggi vogliamo raccontarvi quella di una persona che, poco più di 10 anni fa, ha deciso di cambiare vita e dedicarsi all’agricoltura, seguendo un metodo di produzione 100% naturale e rispettoso dell’ambiente.

Oggi vi parliamo di un imprenditore: si chiama Andrea Dall’Occo, ha 40 anni e lavora nella sua azienda agricola Cascina la Noce.

È proprio lui a raccontarci come tutto è cominciato:
“Questa avventura è nata nel 2006, prima facevo tutt’altro. Ero il pasticcere nell’azienda di famiglia; poi mi sono dato all’agricoltura, ho acquistato un pezzo di terra a Oropa per lavorarla. Abbiamo piantato piccoli frutti come more, lamponi, prugne, ciliegie… e anche un castagneto.
Oggi produciamo frutta e verdura; sia con vendita diretta che con lavorazione.”

Ci ha parlato dei suoi prodotti, dei metodi impiegati, nonché della sua “Cascina Didattica”:
“Facciamo tisane e distilleria; recuperiamo le vinacce e le distilliamo. Utilizziamo un bagnomaria piemontese a legna per ottenere grappa di qualità. Naturalmente puntiamo su lavorazioni agricole eco-simbiotiche.
Siamo anche “Cascina Didattica”: organizziamo laboratori didattici per scuole e famiglie.
Siamo a 1000 metri d’altezza, senza inquinamento, non usiamo prodotti come fitofarmaci e pesticidi… I nostri sono piccoli frutti molto rustici, ma soprattutto sani…
Siamo sempre aperti e disponibili…venite a trovarci! Oltre che al Mercatino vi aspettiamo anche in sede.”

Al Mercatino degli Angeli Andrea porterà tutti i suoi prodotti tutte le domeniche: circa 40 tipi diversi di confetture, biscotti, tortine, infusi, grappe e liquori, cesti natalizi, sali aromatici e prodotti sott’olio…

Non perderti i prodotti sani e gustosi di Cascina La Noce!! Ti aspettiamo al Mercatino degli Angeli!!
Visita la Pagina Facebook: Azienda Agricola e Distilleria Cascina La Noce

Visita il Sito Web: www.cascinalanoce.it

pantofole Sordevolo

Pantofole, tra passione e tradizione

A Sordevolo esiste una tradizione antica che si sussegue negli anni: fare le pantofole. A tenerla viva ci pensa Mario De Luca, di Sordevolo.

Lui è in pensione, ma crea pantofole per hobby ormai da circa trent’anni. Produce le sue calde e comode pantofole in panno di lana e rigorosamente a mano.

Come da nostra abitudine ci siamo fatti raccontare la storia di questa sua passione; una storia antica che affonda le sue radici nel folclore e nelle consuetudini di un piccolo borgo. Ecco cosa ci ha raccontato:
“A Sordevolo le pantofole le hanno sempre fatte; è una tradizione antica. A quei tempi si usava la colla di farina per incollare le suole…era farina per fare il pane mescolata con acqua calda… lasciavano raffreddare e asciugare al sole e poi cucivano.”

Lui ha studiato e recuperato questo metodo di produzione fedele alla storia del suo paese e da ben trent’anni si dedica a questa sua passione:
“Ho ripreso le vecchie tradizioni… seguo il percorso di un tempo… Una volta che sono asciutte le rifilo. Sia la suola che la tomaia vengono cucite a mano.
Vado in giro per le fabbriche a scegliere le stoffe, poi con vari modelli taglio la stoffa e comincio a cucirla.”

Mario e le sue pantofole sono degli habitués del nostro mercatino di Natale:
“Da sempre vado al Mercatino degli Angeli…
Riempio la casetta… E cerco di vendere qualcosa…”
Mario ci sarà tutte le domeniche!! Non perdetevi le sue calde e comode pantofole; fantastiche idee regalo per i propri cari in vista del freddo inverno!

Vi aspettiamo al Mercatino degli Angeli: non mancate!!

2018-10-22 12.09.54

mentuccia salina

Da Salina a Sordevolo: specialità siciliane da non perdere

Conoscere nuovi territori è sempre una bellissima esperienza, ancor di più se la scoperta avviene attraverso l’ottimo cibo e le specialità locali.

Oggi voliamo in Sicilia, nelle Eolie, precisamente a Salina, per raccontarvi una storia distante quasi mille chilometri.
Preparatevi ad un viaggio attraverso il gusto delle calde terre del sud Italia…

Si chiama Anita la proprietaria dell’Azienda Mentuccia. La nostra curiosità è tanta e subito le chiediamo…perché ha scelto il nome “Mentuccia” per la sua azienda?
“Semplice, perché a Salina, in tutte le case, c’è la mentuccia. È una pianta spontanea, autoctona del territorio, che viene utilizzata in cucina per tantissime preparazioni: dal pesce, alle conserve che ne ricordano profumo e colore…”

Una realtà giovane quella della Mentuccia; una realtà a gestione familiare e intrisa di passione per il prodotto del territorio:
“È un’azienda neonata la nostra; abbiamo fatto un anno a Luglio.
Siamo io e mia mamma; lei è da 40 anni che cucina, mentre io mi occupo di comunicazione sociale da anni.”

Le abbiamo chiesto perché sia nata quest’idea e di parlarci delle loro specialità:
“La Mentuccia è nata per promuovere il territorio di Salina; isola con grandi potenzialità, ma poco sfruttate.
La nostra è un’azienda particolare… un laboratorio artigianale di conserve isolane, marmellate, confetture, tonno pescato in zona, sottolio, melanzane, zucchine, capperi…
Lavoriamo prodotti sia locali che a km zero, sia provenienti da tutta la Sicilia. Trasformiamo le materie prime: i nostri sono prodotti di Salina in vetro.”

E infine le abbiamo chiesto come mai quest’anno sarà al Mercatino:
“Mia sorella, che si è trasferita a Novara, mi sta aiutando con i contatti, una sua amica è diversi anni che espone al Mercatino, mi ha segnalato e ci faceva piacere partecipare!”

Non perdetevi le delizie dell’azienda Mentuccia! Tante buone idee regalo o più semplicemente bontà siciliane per deliziare il vostro palato.
Parteciperanno il 25 novembre e il 2 dicembre…Non mancate!!
Visitate la pagina Facebook e il sito web:

Mentuccia

www.mentucciasalina.com